Rigatoni con carciofi in doppia consistenza e polvere di liquirizia.

Sono particolarmente legato a questa ricetta, fa parte dei miei primi ricordi in cucina. Preparata qualche anno fa’ con uno dei miei “maestri” lo chef Eduardo Estattico del J.K.Palace di Capri.

Ingredienti per 2 persone

180 g di rigatoni
2 carciofi
2 spicchi di aglio
1 limone
100 g amido di mais
olio per frittura q.b.
1 filetto aliici sotto olio
prezzemolo q.b.
olio evo q.b.
pecorino q.b.
10 g polvere di liquirizia

Preparazione

Pulire i carciofi, eliminarre la parte spinosa e tenere da parte gli scarti. Tagliare a juliene i cuori di carciofi e coonservarlli in acqua fredda e limone. Cucinare gli scarti di carciofo in abbondante acqua salata per 10 min. Raffreddare in acqua ghiaccio.
Preparare un soffritto con olio, aglio e qualche foglia di prezzemolo. Aggiungere quest’ultimo in un mixer, inserire le foglie di carciofo, dell’acqua e frullare il tutto. Passare al setaccio per ottenere una crema liscia ed omogenea.
Asciughiamo i carciofi e passiamoli nell’amido, friggerli nell’olio caldo in maniera da renderli dorati e croccanti.
Cuciniamo la pasta.
In una padella rosolare uno spicchio di aglio, il filetto di alici sotto olio ed un goccio di olio evo.
In quest’ultimo andremo a mantecare i nostri spaghettoni con la crema di carciofi ed il pecorino.
Impiattare, aggiungere la polvere di liquirizia ed i carciofi croccanti.
Buon appetito !!!

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *